Personal Empowerment

Idee per il business – Come fare ricerca

Spremute Digitali Pubblicato: 31 Marzo 2021

Cominciare un nuovo progetto di business può essere una avventura davvero esaltante, con un numero pressoché infinito di opportunità. Però se non si vuol sbattere la faccia sulla dura porta fredda e gelida dell’imprenditoria, bisogna fare i cosiddetti disegni preparatori prima di andare in scena. (Anche un Michelangelo prima di essere un capolavoro rinascimentale è stato per un periodo un disegno preparatorio, non c’è nulla di male).

Quindi ecco alcune idee per migliorare l’efficacia del brainstorming per il business:

Sviluppare un piano di ricerca di mercato

Condurre ricerche di mercato innanzitutto può aiutarti a determinare che audience potrai avere per il tuo prodotto e quanto effettivamente questo possa impattare il mercato. Cioè per esempio quanto in maniera esclusiva questo possa risolvere un problema della domanda.

Ci sono due tipi di ricerca di mercato: primarie e secondarie.

Nel primo caso si intervistano le audience dirette, attraverso focus group e questionari, nel secondo si intervistano e consultano fonti esterne come statistiche di governo o dati marketing comprati da altre compagnie.

Facendo questo si considerano le persone che vorrebbero acquistare il prodotto o servizio e si valuta quanto lo sforzo sulle piattaforme a cui ci si vuole riferire sia valido.

Studiare i competitors

Una volta compresa l’audience, sarà necessario vedere quanto sarà saturo il mercato dove avrai deciso di competere per decidere come relazionarvisi (e quanto opprimente possano essere i rivali in quel campo: una app di consegna non può voler offrire un servizio simil Amazon, per intendersi).

Comprendere chi si ha contro sul campo aiuta anche a capire trend e insights dell’industria stessa dove si vuole lavorare. Il punto è quello di voler identificare chi prenderebbe la tua stessa fetta di mercato.

Svolgere una SWOT analysis

Il passo direttamente successivo al precedente è valutare attraverso l’analisi SWOT (Strenght, Weaknesses, Opportunities, Threats).

In che consiste?

Se il primo passaggio era conoscere il terreno, il secondo conoscere l’avversario, il terso è conoscere se stessi, e mettere in relazione questi tre elementi di conoscenza per portarsi alla vittoria.

La Strenght consiste in quello che il tuo prodotto può vantare di esclusivo o migliore nel mercato, la weakness è quello che gli manca per essere competitivo rispetto agli altri prodotti della stessa classe o categoria (o fascia di prezzo, ma anche questo è un valore).

Le opportunità sono quelle date dall’ambiente, se per esempio il prodotto è un aggregatore sociale a distanza con giochi integrati, ora potrebbe essere un ottimo momento per lanciarlo.

Viceversa la minaccia (Threat) è un sistema di delivery che consegna pizze efficientemente nella tua zona e tu stai rifiutando di fare consegne perché credi fermamente che il tuo prodotto vada consumato in loco, rimani chiuso e vieni sorpassato nel mercato.

Da qui, prese le dovute precauzioni, le possibilità sono comunque ancora infinite quindi divertiti e cresci, prospera più che puoi.