Startup & Entrepreneurship

Oradea, la città punta a diventare un punto di riferimento per le startup

Spremute Digitali Pubblicato: 19 Luglio 2021

Oradea Startup

Oradea, città della Romania vicinissima al confine con l’Ungheria, sta cercando di diventare il nuovo polo per le startup del paese.

La città e l’amministrazione stanno “riorganizzando” l’economia cittadina partendo proprio dall’innovazione e dai progetti dei piccoli gruppi di lavoro indipendenti.

Al momento si parla di un progetto in fase embrionale, ma tutte le energie di Oradea sono proiettate verso questo obiettivo; i primi risultati sono già concreti ma, diventare un polo industriale importante richiederà ancora parecchi sforzi.

Al centro di tutto ci sono Oradea Tech Hub e Make IT in Oradea, le due organizzazioni che organizzeranno e gestiranno tutto l’ecosistema delle startup. Si parla di un progetto ambizioso con oltre 300mila euro l’anno di investimenti che si occuperà di fare da incubatore e acceleratore per tutte le realtà che decideranno di farvi parte.

Al momento ci sono circa 20 piccole realtà che ruotano attorno al progetto ma si conta che il numero subisca una notevole accelerazione nei prossimi anni. L’idea alla base di tutto è dimostrare come fondare aziende tecnologiche e farle crescere a livello internazionale sia possibile e che diventerà uno dei business del futuro.

Oradea, il progetto per le startup è solo l’inizio

Nonostante si parli di un progetto nato da poco, questo si è già dimostrato valido ed efficace; soprattutto per coinvolgere nel processo di digitalizzazione nuove realtà produttive.

Per quanto riguarda gli investitori, ci sono già molti candidati interessati al progetto, ma bisogna prima far crescere le startup dell’ecosistema per attirare sempre più attenzioni in ambito internazionale. 

Secondo gli organizzatori della cosa serve anzitutto più visibilità al di fuori della Romania, per attirare attenzioni più importanti e crescere in maniera più continua; dopodiché si potrà passare a coinvolgere anche l’università locale e cercare di ingrossare le fila di un progetto che potrebbe coinvolgere migliaia di persone.

Sono già in corso discussioni al riguardo e i riscontri sono già più che positivo e hanno destato l’interesse generale non solo a Oradea. Sono infatti molti gli imprenditori che si stanno interessando alla cose e stanno prendendo contatti per entrare in gioco nei prossimi anni. Il progetto è molto ambizioso ma, come tutte le startup del mondo, il grande entusiasmo è direttamente proporzionale alla riuscita dell’idea stessa.