Future Trends & Tech

Alpha Centauri, una missione spaziale che potrebbe durare 20 anni

Spremute Digitali Pubblicato: 11 Giugno 2021

Missione Alpha Centauri

Alpha Centauri è il sistema solare più vicino a noi ed è anche quello che potrebbe avere migliori possibilità di incontrare vita extraterrestre. Purtroppo con le attuali tecnologie, raggiungerlo potrebbe richiedere migliaia di anni; ovviamente nessun membro umano dell’equipaggio avrebbe a disposizione tutto questo tempo.

La buona notizia è che gli scienziati potrebbero aver trovato un modo per arrivarci in tempi ragionevolmente brevi.

Gli studiosi, infatti, stanno lavorando a una vela a motore laser che potrebbe permetterci di raggiungere Alpha Centauri in “soli” 20 anni

Questo nuovo tipo di sistema di viaggio è stato progettato dall’Australian National University (ANU) e fa parte di una missione internazionale che mira ad esplorare i mondi che circondano Alpha Centauri.

Missione Alpha Centauri, iniziano i preparativi degli scienziati

Il progetto Breakthrough Starshot prevede la costruzione di un veicolo spaziale ultraleggero; come una sorta di vela, per viaggiare con una velocità senza precedenti verso il sistema a tre stelle distante 4,37 anni luce.

In sintesi, ciò che gli scienziati vogliono fare è lanciare nello spazio delle sonde a propulsione laser, in grado di coprire grandissime distanze in tempi relativamente brevi.

Secondo i piani sembra che la luce per alimentare la vela saranno necessari milioni di laser che unirebbero le forze per illuminare la vela e spingerla nel suo viaggio interstellare. Ovviamente l’energia dovrà venire direttamente dalla Terra.

Se tutto andrà per il verso giusto la vela volerà nello spazio per circa 20 anni prima di arrivare su Alpha Centauri. In questo tragitto registrerà dati e immagini che trasmetterà in automatico sulla Terra affinché gli scienziati possano studiarli.

Il primo problema da risolvere è quello di progettare dei laser così potenti da alimentare le sonde per tutto il viaggio. Ovviamente ancora non disponiamo di tale tecnologia; secondo i primi calcoli saranno necessari circa 100 milioni di laser e un satellite che avrà il compito di convogliare i fasci luminosi verso la sonda.

Al momento comunque stiamo parlando solo in termini teorici ; gli scienziati vorrebbero iniziare a breve con i primi esperimenti per testare almeno la validità delle proprie teorie. Quando poi raggiungeranno una soluzione efficiente e soprattutto realizzabile, si procederà con il viaggio verso Alpha Centauri.